Questo sito utilizza cookies tecnici in particolare per le seguenti funzionalità: statistiche anonime e aggregate. Continuando a navigare, si accettano i cookie.

Cos’è il Comitato Studentesco?

Il Comitato degli Studenti è l’assemblea dei rappresentanti degli studenti delle varie classi della Scuola Secondaria di I grado Fusinato.

Tale assemblea è presieduta dal Dirigente Scolastico e dai docenti responsabili.

A cosa serve?

Il Comitato Studentesco permette agli studenti di essere maggiormente coinvolti nell’organizzazione e nella gestione della vita scolastica, permettendo loro una partecipazione attiva a varie attività ed iniziative attraverso proposte e azioni di vario tipo.

Durante le assemblee è possibile avere un dialogo diretto con il Dirigente Scolastico e i docenti per discutere anche eventuali problemi di varia natura che possono insorgere nel corso dell’anno scolastico e trovare soluzioni adeguate, soddisfacenti e condivise da tutti.

Qual è il compito dei rappresentanti eletti nel Comitato Studentesco?

Il rappresentanti hanno il compito importante di rendersi portavoce nel corso delle  riunioni periodiche dei bisogni, delle richieste e delle proposte dei loro compagni di classe in merito alle questioni che verranno esaminate nell’arco dell’anno scolastico. Devono, quindi, dimostrarsi disponibili al dialogo e all’ascolto di tutti.

Dopo ogni riunione devono riferire brevemente alla classe (chiedendo gentilmente qualche minuto di tempo all’insegnante in orario dopo l’assemblea ) quanto è stato discusso. Questo è molto importante affinché tutti gli alunni vengano messi al corrente di quanto accade all’interno dell’Istituto e si sentano, quindi, attivamente coinvolti.

Quando avvengono le assemblee?

Generalmente nel corso dell’anno vi sono circa 4 assemblee (2 per ogni quadrimestre).

L’assemblea viene comunicata ai rappresentanti e ai docenti delle varie classi tramite circolare firmata dal Dirigente Scolastico, dove si riporta la data, l’ora, il luogo e l’ordine del giorno della riunione (cioè gli argomenti che si discuteranno durante l’assemblea).

Nel corso dell’anno, quando risultasse necessario, i rappresentanti degli studenti possono chiedere al Dirigente Scolastico o ai professori responsabili del Comitato Studentesco di poter  organizzare una riunione comunicando anche la motivazione della richiesta. Anche in questo caso l’assemblea sarà preceduta da una circolare.

Buon lavoro!

16 OTTOBRE 2014

Prof.Incalza Concetta - Prof. Luccarda Massimo